Rimborso in caso di Overbooking: 
come puoi ottenerlo.

rimborso per overbooking - Travel Assistance

La sovraprenotazione (dall’inglese overbooking) è una delle tecniche tipiche del management delle compagnie aeree maggiormente usate per vendere un numero superiore di biglietti aerei.

Ti starai chiedendo come sia possibile. È semplice: la tecnica dell’overbooking (perché si, lo è, non è un caso o un errore, bensì una strategia adottata dalle compagnie aeree) è basata sulla probabilità statistica che vi sia una certa percentuale di passeggeri che tende a non presentarsi all’imbarco. Sulla base di tale probabilità le compagnie aeree, soventemente, vendono un numero di biglietti maggiore rispetto all’effettiva capienza del velivolo. Ecco perché accade spesso che i titolari di regolare biglietto aereo siano vittime di overbooking nonostante, appunto, abbiano uno specifico posto assegnato sull’aereo.

Se stai leggendo questo articolo, è probabile che sia capitato anche a te. Sai come difendere i tuoi diritti di viaggiatore in caso di sovraprenotazione? Ma soprattutto sai come ottenere il tuo rimborso?

Un primo consiglio per evitare il negato imbarco (o overbooking) è quello di fare il check-in per il volo il più presto possibile: facendolo all’ultimo minuto, infatti, puoi correre il rischio di trovarti in una situazione difficile e stressate. Se ti è possibile, cerca di utilizzare i canali della compagnia aerea quali app per cellulare o e-mail per fare il check-in in anticipo, in modo da non doverti più preoccupare. Inoltre, assicurati di arrivare al gate d’imbarco, e di metterti in fila per salire a bordo, prima che la coda diventi troppo lunga. In questo modo, inoltre, ti assicurerai di poter portare con te il tuo bagaglio a mano (se si esaurisce lo spazio nelle cappelliere, infatti, ti toccherà riporlo in stiva).

Ma vediamo nello specifico come fronteggiare il caso di overbooking:

A cosa ha diritto il passeggero vittima di overbooking?

Hai diritto:

  • al rimborso del biglietto qualora volessi rinunciare al viaggio;
  • in alternativa, alla riprotezione gratuita su un altro velivolo;
  • al diritto di informazione e di assistenza (ad esempio: pasti, bevande e pernottamento);
  • alla compensazione pecuniaria, il cui ammontare dipende dalla distanza della tratta del tuo viaggio:
    •  € 600,00 per tutte le tratte aeree superiori a 3.500 km
    • € 400,00 per tutte le tratte aeree comprese tra 1.500 km e 3.500 km
    • € 250,00 per tutte le tratte aeree inferiori a 1.500 km

Le modalità per ottenere il rimborso in caso di Overbooking:

  • presentare (mediante posta, fax, e-mail) un reclamo alle sedi Enac dell’aeroporto nazionale ove si è verificato l’evento, oppure dove il volo è atterrato per i disservizi avvenuti al di fuori dell’UE, della Norvegia, dell’Islanda e della Svizzera;
  • presentare il reclamo agli Organismi responsabili degli Stati dell’UE, della Norvegia, dell’Islanda e della Svizzera per i voli in partenza e arrivo in quegli Stati.

Nella maggior parte dei casi le Compagnie aeree negano in prima battuta la compensazione pecuniaria per overbooking del volo sperando che i passeggeri non reiterino le loro pretese.

Cosa fare, quindi? Come è possibile ottenere il rimborso dovuto?

Puoi rivolgerti ad associazioni di categoria a tutela del consumatore, oppure ad avvocati specializzati nel diritto dei trasporti. Tuttavia, l’ideale è fare una breve ricerca sul web e trovare realtà che ti fanno ottenere gratuitamente il rimborso. Stai attento, però, nella scelta!

Noi di TravelAssistance Ti faremo ottenere gratuitamente il rimborso. Ma perché rivolgerti a noi?

  • nessuno sforzo da parte tua: una volta affidatoci l’incarico saremo noi a seguire la pratica, tenendoti sempre aggiornato sull’evoluzione dell’azione intrapresa;
  • maggiore celerità nell’evasione della pratica: se scegli di agire autonomamente, o mediante realtà non sempre affidabili, sappi che passeranno mesi prima di ricevere una risposta. Noi di TravelAssistance, invece, garantiamo puntualità e assistenza h24;
  • nessuna spesa o rischio a tuo carico: sia nella fase stragiudiziale che giudiziale, TravelAssistance si occuperà di tutto facendosi carico anche delle spese e degli eventuali rischi di giudizio;
  • in qualsiasi momento puoi contattarci tramite il nostro numero verde;
  • operiamo su tutto il territorio nazionale sia per passeggeri italiani che per i cittadini di altri stati dell’UE.

Contatta il team di TravelAssistance per ottenere il tuo rimborso!

Con TravelAssistance ottieni gratuitamente il tuo Rimborso per Ritardo Aereo, Volo Cancellato, Smarrimento o Danneggiamento Bagaglio, Vacanza Rovinata...

Richiedi il tuo rimborso

Hai bisogno d'aiuto?
Chiedi ai nostri avvocati

Chatta con noi